LE MEMORIE DI GIORGIO VASARI
Le Memorie di Giorgio Vasari
Autobiografico, Storico
Le Memorie di Giorgio Vasari
Production
Italia
Time
90 minuti
Language
Italiano, Inglese
Country
Italia
Company
Format produzioni Srl
Distributor
Zenit Distribution Srl

Giorgio Vasari racconta in prima persona gli avvenimenti della sua vita e le opere compiute per onorare e diffondere i contenuti e i temi stilistici appresi dai suoi maestri Michelangelo e Andrea Del Sarto. La narrazione è scandita dalla presentazione delle opere e dei modelli a cui fece riferimento. Vasari mette a fuoco i suoi rapporti con i Medici, che governarono il Granducato di Toscana per molti anni, e i personaggi che conobbe da vicino, come Michelangelo Buonarroti, Francesco Salviati, Tiziano, Pietro Aretino. I fatti della sua vita si collegano alla produzione artistica e svelano i motivi che lo spinsero a determinate scelte stilistiche e contenutistiche. Sono dunque messi in risalto i legami con i committenti, che all’inizio della sua attività furono i monaci del monastero di Camaldoli, i Medici, i frati di San Michele al Bosco, e parallelamente non sono trascurati gli aspetti della vita privata nella sua bottega, i rapporti con le sue modelle e i suoi allievi. Nella maturità, i legami con la famiglia Farnese diventano stretti e il cardinale Alessandro Farnese lo chiama a Roma per gli affreschi del palazzo della Cancelleria. La vita di Vasari è totalmente dedicata al suo lavoro che svolge con coscienza critica e con una attenzione particolare agli artisti del suo tempo, ma non trascura lo studio dei “primitivi”, e su sollecitazione del cardinale Alessandro Farnese e del vescovo Paolo Giovio, concepisce la stesura dei volumi composti in due edizioni delle “Vite degli eccellentissimi pittori, scultori e architetti” che saranno per secoli lo strumento fondamentale per la conoscenza degli artisti italiani dal Medioevo al Rinascimento.

Trailer
Blog
MY FATHER JACK
Ad un certo punto la vita di questa famiglia borghese padre (Ray Lovelock) ,madre (Eleonora Giorgi ) figlia( Claudia Vismara)  si popola di: un pazzo ( Francesco Pannofino ) che dovrebbe essere il padre del protagonista ( Matteo Branciamore) , un Killer ( Antonino Iuorio) una simpatica svaporata (Elisabetta Gregoraci ) un mafioso pentito (Adolfo Margiotta) avvocati , sparatorie, tutti improvvisamente  cominciano a rompere gli schemi, facendo tutti cose mai viste e pensate fino ad allora
IN BICI SENZA SELLA
In Bici senza Sella, opera prima di sette giovani registi esordienti, sarà presentato nella sezione Kino Panorama di Alice Nella Città alla prossima Festa del Cinema di Roma.
USTICA
Esce nelle sale italiane a fine marzo “Ustica“, il nuovo film scritto e diretto da Renzo Martinelli (“Vajont“, “Piazza delle Cinque Lune“) e interpretato da Marco Leonardi, Caterina Murino, Lubna Azabal, Tomas Arana, Federica Martinelli con Paco Reconti, Yassine Fadel, Joe Capalbo, Jonis Bascir, Shelag Gallivan e l’amichevole partecipazione di Enrico Lo Verso. Dopo aver fatto luce sul caso Moro, dopo aver raccontato la tragedia del Vajont, senza mai tralasciare nomi e cognomi di responsabili, il regista Renzo Martinelli svela la verità del caso Ustica, uno dei Misteri d’Italia più dolorosi.
Categories
Latest Posts
MY FATHER JACK
IN BICI SENZA SELLA
USTICA
Newsletter